Are You a Queen? Check Out LoopQueen.com

 

Ciao a tutti! Parliamo di una cosa che potrebbe sembrare semplice ma che in realtà è molto interessante e importante: allacciarsi le scarpe. Che tu ti stia preparando per una corsa, che tu stia andando al lavoro o che tu stia semplicemente rilassandoti, il modo in cui leghi i lacci delle scarpe può fare una grande differenza in termini di comfort e stile. In questa chiacchierata informale, condividerò con te otto tecniche popolari di allacciatura delle scarpe che possono cambiare il tuo modo di pensare ai lacci. Inoltre, ti presenterò il mondo di Loop King Laces, un marchio di lacci di prima qualità che può aggiungere un tocco di lusso al tuo gioco di scarpe. Quindi, tuffiamoci nel mondo delle tecniche di allacciatura delle scarpe!

Tecnica di allacciatura del piede medio alto

Ideale per gli iperpronatori, la tecnica di allacciatura alta al centro del piede migliora la stabilità, soprattutto per i runner. Si tratta di un metodo che si concentra sul fissaggio del mesopiede all’intersuola.

La tecnica di allacciatura del piede medio alto è un modo particolare di allacciare le scarpe, particolarmente vantaggioso per chi ha un certo tipo di piede o per chi ha bisogno di un sostegno extra durante attività come la corsa o l’escursionismo. Questa tecnica è specificamente studiata per offrire maggiore stabilità e comfort, soprattutto per gli iperpronatori, ovvero coloro che hanno il piede eccessivamente inclinato verso l’interno quando camminano o corrono.

L’idea alla base della tecnica di allacciatura High Midfoot è quella di creare una calzata più stretta intorno al mesopiede, che offre maggiore sostegno e stabilità. Questo è particolarmente utile per chi ha il piede piatto o per chi ha bisogno di un sostegno extra nella parte centrale del piede. Regolando il modo in cui vengono allacciati i lacci delle scarpe, si crea una calzata più sicura e aderente, che può impedire al piede di muoversi eccessivamente all’interno della scarpa. Questa riduzione del movimento può aiutare a mitigare il disagio del piede, a migliorare la stabilità generale del piede e potenzialmente a migliorare le prestazioni atletiche.

I passi per implementare la tecnica di allacciatura del piede medio alto

  1. Inizia dal fondo: Inizia ad allacciare le scarpe con il solito schema incrociato partendo dagli occhielli inferiori. Questa parte iniziale è simile al modo in cui si allacciano le scarpe.
  2. Modifica la sezione centrale: Quando raggiungi la parte centrale della scarpa, dove si trova il mesopiede, modifica il modello di allacciatura. Invece di continuare con l’incrocio, allaccia i lacci verticalmente ai lati della scarpa. Questo avviene saltando un occhiello e inserendo il laccio in quello successivo, ma sullo stesso lato della scarpa. L’allacciatura verticale crea una presa più stretta intorno al mesopiede.
  3. Torna all’incrocio: Una volta superata la zona del mesopiede, riprendi l’allacciatura criss-cross standard fino a raggiungere la parte superiore della scarpa.
  4. Fissa l’allacciatura: Allaccia la scarpa come faresti normalmente. La differenza di tenuta e sostegno nella zona del mesopiede dovrebbe essere evidente.
  5. Regola in base alle esigenze: Il bello di questa tecnica è che può essere regolata in base al comfort. Se la parte centrale del piede è troppo stretta, allenta leggermente i lacci in quella zona. Se è necessario un maggiore sostegno, stringili un po’ di più.

Tecnica di allacciatura per piedi piatti

Questa tecnica è progettata per evitare di sollecitare eccessivamente la fascia plantare e i tendini mediali, il che la rende perfetta per chi ha il piede piatto. Si tratta di un modo speciale di allacciare le scarpe che può migliorare notevolmente la tua esperienza.

La Tecnica di Allacciatura per Piedi Piatti è un metodo di allacciatura specializzato progettato per fornire supporto e comfort alle persone con i piedi piatti. I piedi piatti, caratterizzati dalla mancanza di un arco plantare pronunciato, possono causare disagio, soprattutto durante periodi prolungati in piedi, camminando o correndo. Questa tecnica di allacciatura mira a ridurre la tensione sul lato mediale del piede e a fornire una calzata più confortevole.

Questa tecnica si concentra sulla riduzione della pressione sul lato mediale (interno) del piede, dove le persone con il piede piatto possono provare disagio. Regolando il modello di allacciatura, questa tecnica aiuta a distribuire la pressione in modo più uniforme sul piede, alleviando il dolore e il disagio associati ai piedi piatti. Inoltre, mira a prevenire la sollecitazione eccessiva della fascia plantare e dei tendini mediali, problemi comuni a chi ha l’arco plantare.

I passi per mettere in pratica la tecnica di allacciatura dei piedi piatti

  1. Inizia con l’allacciatura standard: Inizia ad allacciare le scarpe normalmente nella parte inferiore più vicina alla punta del piede. Lo schema iniziale a croce è simile al metodo di allacciatura standard.
  2. Regola l’allacciatura del lato mediale: Quando allacci l’allacciatura verso la parte centrale della scarpa, dove di solito si trova l’arco del piede, modifica il modello. In questo caso, dovrai allacciare la scarpa in modo da alleviare la pressione sul lato mediale. Questo può essere ottenuto saltando uno o due occhielli sul lato mediale, creando una minore tensione in quell’area.
  3. Continua ad allacciare fino alla parte superiore: dopo aver regolato l’allacciatura sul lato mediale, continua ad allacciare la scarpa seguendo il regolare schema incrociato fino a raggiungere la parte superiore della scarpa.
  4. Assicura la tua scarpa: Allaccia le scarpe come faresti normalmente. L’allacciatura dovrebbe risultare più confortevole nella zona piatta del piede.
  5. Regola per il comfort: Come per ogni tecnica di allacciatura, il comfort personale è fondamentale. Regola la tenuta dei lacci per trovare un equilibrio tra sostegno e comfort.

Tecnica di allacciatura per lo scivolamento del tallone

Se hai problemi a far scivolare il tallone nelle scarpe, questa tecnica fa al caso tuo. Assicura che il piede rimanga in posizione, riducendo l’instabilità e la distrazione, soprattutto durante il movimento.

La tecnica di allacciatura Heel Slipping è un modo ingegnoso per risolvere il problema comune del tallone che scivola fuori dalla scarpa. Questo problema può essere particolarmente fastidioso per chi corre o per chi svolge attività in cui è fondamentale avere un appoggio sicuro. Questa tecnica mira a migliorare l’aderenza della scarpa intorno al tallone, fornendo una calzata più aderente e stabile.

Lo scivolamento del tallone si verifica quando la parte posteriore del piede esce dalla scarpa a ogni passo. Questo può portare a vesciche, fastidio e mancanza di stabilità. La tecnica di allacciatura Heel Slipping stringe la presa della scarpa intorno alla caviglia e al tallone senza esercitare ulteriore pressione sul resto del piede. Utilizza gli occhielli extra che si trovano in molte scarpe sportive e da esterno, spesso ignorati nell’allacciatura standard.

Passi per implementare la tecnica di allacciatura con scivolamento del tallone

  1. Allacciatura standard in basso: Inizia ad allacciare le scarpe nel modo consueto, incrociando le dita fino all’inizio della zona della caviglia.
  2. Allacciati verticalmente alla caviglia: quando raggiungi gli occhielli più vicini alla caviglia, invece di incrociare i lacci, infila ogni laccio verticalmente fino all’occhiello successivo più alto sullo stesso lato della scarpa.
  3. Crea un “blocco” con i passanti: Ora avrai un piccolo occhiello su entrambi i lati della scarpa dove il laccio è stato infilato attraverso gli occhielli. Prendi ogni laccio e fallo passare attraverso l’occhiello sul lato opposto della scarpa.
  4. Termina l’allacciatura: Tira i lacci con decisione. In questo modo la scarpa si stringe intorno alla caviglia, fissando il tallone. Continua ad allacciare come di consueto e annoda in cima.
  5. Regola per il comfort e la sicurezza: Come per qualsiasi altra tecnica di allacciatura, assicurati che la calzata sia confortevole. I lacci devono essere abbastanza stretti da impedire lo scivolamento del tallone, ma non così stretti da causare disagio.

Aumenta il tuo stile con i lacci Loop King
Lacci per Nike Dunk

Dopo aver imparato la tecnica di allacciatura del tallone, perché non migliorare i tuoi lacci? Loop King Laces offre lacci di qualità superiore che non solo sono belli da vedere, ma possono aggiungere un tocco unico alle tue scarpe. I lacci sono disponibili in vari colori e stili, perfetti per personalizzare le tue scarpe preferite.

Allacciatura a barra

L’allacciatura a barretta è nota per la sua finitura pulita e sicura. Si tratta di un metodo che mantiene le scarpe ben allacciate per tutto il giorno, offrendo stile e comfort.

L’allacciatura a barretta, nota anche come allacciatura dritta, è un metodo popolare per allacciare le scarpe, particolarmente apprezzato per il suo aspetto pulito e ordinato. Questa tecnica è spesso utilizzata per le scarpe eleganti, ma può essere applicata anche a qualsiasi scarpa con un numero pari di coppie di occhielli. Il suo fascino principale risiede nelle linee orizzontali che crea sulla parte superiore della scarpa, offrendo un look elegante e senza fronzoli.

L’allacciatura a barretta è caratterizzata da “barre” orizzontali diritte che attraversano la parte superiore della scarpa, senza incroci diagonali visibili all’esterno. Questa tecnica non solo migliora l’aspetto estetico delle scarpe, ma fornisce anche una distribuzione uniforme della pressione sulla parte superiore del piede, rendendole confortevoli per un uso prolungato. È particolarmente adatta per le occasioni formali in cui l’aspetto della scarpa è importante quanto la sua vestibilità.

Passi per implementare l’allacciatura delle barre

  1. Iniziare dal fondo: Inizia a inserire il pizzo negli occhielli inferiori dall’alto, assicurandoti che le estremità del pizzo siano di uguale lunghezza su entrambi i lati.
  2. Creare la prima barra: Fai passare un’estremità del laccio dritto verso l’alto all’interno e in uscita attraverso l’occhiello più alto dello stesso lato. Ripeti con l’altra estremità del pizzo sul lato opposto. Ora dovresti avere una barra orizzontale in basso e due sezioni verticali ai lati.
  3. Incrocio: Prendi il laccio che ora si trova sul lato sinistro e passalo direttamente all’esterno, poi all’interno fino all’occhiello successivo. Ripeti il procedimento sul lato destro.
  4. Continua lo schema: Alterna il processo su ogni lato, creando una serie di barre dritte che si arrampicano sulla scarpa.
  5. Fissare i lacci: Una volta raggiunta la cima, lega i lacci come faresti normalmente.

Allacciatura a Zig Zag

L’allacciatura a zig-zag non è solo funzionale, ma aggiunge anche un tocco di moda alle tue sneakers. È un metodo che garantisce una calzata aderente e migliora l’aspetto generale delle tue scarpe.

L’allacciatura a Zig Zag, nota anche come allacciatura Criss-Cross, è un metodo di allacciatura molto diffuso e versatile, popolare per la sua combinazione di semplicità e funzionalità. Questa tecnica è comunemente utilizzata in vari tipi di calzature, dalle scarpe da ginnastica casual alle scarpe sportive, e offre un buon equilibrio tra una calzata aderente e la facilità di stringere.

L’allacciatura Zig Zag si distingue per il fatto che i lacci si incrociano l’uno sull’altro in uno schema diagonale, formando una serie di “X” lungo la scarpa. Questo metodo assicura efficacemente il piede all’interno della scarpa, consentendo al contempo una facile regolazione della tenuta. È una scelta pratica per l’abbigliamento di tutti i giorni perché distribuisce uniformemente la tensione lungo il piede, riducendo i punti di pressione.

Passi per realizzare l’allacciatura a Zig Zag

  1. Inizia dal fondo: Inserisci il pizzo negli occhielli inferiori dall’esterno, lasciando una lunghezza uguale di pizzo su entrambi i lati.
  2. Il primo incrocio: Prendi un’estremità del pizzo e incrociala in diagonale all’interno, poi falla uscire attraverso l’occhiello direttamente sopra il lato opposto.
  3. Ripeti il processo: Ripeti con l’altra estremità del pizzo, incrociandola in diagonale all’interno e facendola uscire attraverso l’occhiello direttamente sopra sul lato opposto.
  4. Continua verso l’alto: Continua ad alternare i lacci in questo modo, creando un motivo a zig-zag mentre allacci la scarpa.
  5. Rifinitura dell’allacciatura: Una volta raggiunta la coppia di occhielli superiore, lega i lacci come di consueto.

Tecnica di allacciatura per i dolori alle dita dei piedi

Questa tecnica è studiata appositamente per combattere i dolori e i crampi alle dita dei piedi, regolando i lacci per migliorare la distensione delle dita. È l’ideale per chi soffre di fastidi all’avampiede.

La tecnica di allacciatura Toe Pains è stata studiata appositamente per le persone che provano fastidio o dolore nella zona delle dita dei piedi quando indossano le scarpe. Questo problema è spesso riscontrato da corridori, escursionisti e da coloro che trascorrono molto tempo in piedi. Questa tecnica mira ad alleviare la pressione sulle dita dei piedi creando più spazio nella scatola della scarpa.

Questo metodo di allacciatura si concentra sulla riduzione della pressione e della tenuta nella parte anteriore della scarpa, in particolare intorno alle dita dei piedi. Regolando il modello di allacciatura, si ottiene più spazio nella scatola delle dita, il che può essere vantaggioso per le persone con piedi più larghi, callosità, dita a martello o per chi è soggetto a crampi e dolori alle dita. Questa tecnica può aiutare a prevenire le unghie nere, le vesciche e altri fastidi legati alle dita dei piedi che spesso si verificano durante le attività che mettono a dura prova i piedi.

I passaggi per mettere in pratica la tecnica di allacciatura delle dita dei piedi

  1. Inizia con l’allacciatura normale: Inizia ad allacciare il tuo paio di scarpe con il solito metodo incrociato partendo dagli occhielli inferiori.
  2. Modifica l’allacciatura in corrispondenza della punta del piede: Quando raggiungi gli occhielli più vicini alla punta del piede, invece di incrociare i lacci, infilali direttamente fino all’occhiello successivo sullo stesso lato. In questo modo si creano delle asole verticali sui lati della scarpa invece di incroci diagonali sulla parte superiore del piede.
  3. Riprendi l’allacciatura criss-cross: Dopo aver regolato l’allacciatura in punta, continua con lo schema incrociato standard fino a raggiungere la parte superiore della scarpa.
  4. Fissa la scarpa: Allaccia le scarpe come faresti normalmente.
  5. Regola il comfort: Sentiti libero di regolare la tensione dei lacci, soprattutto nella zona della punta, per trovare il perfetto equilibrio tra comfort e sostegno.

Dai un tocco di classe alle tue scarpe con i nostri
Lacci per scarpe Tie Dye

Per chi ha appena imparato la tecnica di allacciatura con i lacci in punta, considera l’opportunità di migliorare le tue scarpe con i lacci Loop King. I loro lacci di alta qualità non solo offrono un tocco di eleganza, ma garantiscono anche durata e stile.

Tecnica di allacciatura dei piedi gonfi

Se hai i piedi gonfi, questa tecnica di allacciatura può essere una salvezza. Fornisce sollievo e comfort, rendendo le scarpe più accomodanti.

La Tecnica di Allacciatura per Piedi Gonfi è un approccio ponderato all’allacciatura delle scarpe, studiato appositamente per le persone che soffrono di gonfiore ai piedi. Questa condizione può essere il risultato di vari fattori, come lo stare in piedi per periodi prolungati, alcune condizioni mediche o anche la corsa su lunghe distanze. La tecnica mira ad assecondare le mutevoli dimensioni dei piedi nel corso della giornata, offrendo comfort e sollievo.

Questo metodo di allacciatura serve a creare flessibilità e spazio nella scarpa per accogliere i piedi gonfi. Regolando il modello di allacciatura, la tecnica garantisce che le scarpe possano espandersi senza creare una pressione eccessiva sulle aree gonfie. È particolarmente utile per chi si accorge che le scarpe diventano strette e scomode con il passare della giornata.

I passi per mettere in pratica la tecnica di allacciatura dei piedi gonfi

  1. Inizia con l’allacciatura libera: Inizia a infilare i lacci negli occhielli inferiori in modo lasco. L’idea è quella di iniziare con una base che permetta di espandersi.
  2. Allaccia a croce ma in modo lasco: Continua ad allacciare le scarpe con il solito schema incrociato, ma assicurati che ogni incrocio sia più lasco del normale. L’allacciatura libera permette alla scarpa di cedere di più quando il piede si gonfia.
  3. Salta gli occhielli se necessario: A seconda dei punti in cui il gonfiore è più evidente, potresti scegliere di saltare uno o due occhielli per creare più spazio in aree specifiche della scarpa.
  4. Termina con un’allacciatura flessibile: Una volta raggiunta la cima, lega i lacci in modo da tenerli fermi ma non stretti. Il fiocco deve essere facile da allentare se necessario.

Il giro del corridore

Questo metodo è molto diffuso tra i runner per evitare lo scivolamento del tallone. Fissa il tallone nella scarpa, garantendo una corsa più confortevole e stabile.

Il Runner’s Loop, spesso chiamato “blocco del tallone” o “blocco del laccio”, è una tecnica di allacciatura preferita da corridori e atleti per la sua capacità di fissare il tallone in posizione e impedire che scivoli all’interno della scarpa. Questa tecnica è particolarmente vantaggiosa per la corsa su lunghe distanze o per le attività che richiedono rapidi cambi di direzione, in quanto garantisce una calzata aderente e riduce al minimo il rischio di vesciche e fastidi.

Il Runner’s Loop crea un attrito extra nella parte superiore del sistema di allacciatura, fissando così più saldamente il tallone e la caviglia. Questa maggiore stabilità è fondamentale per mantenere il comfort e ridurre i movimenti all’interno della scarpa, soprattutto nella zona del tallone. Impedendo al piede di scivolare in avanti, aiuta anche a ridurre la pressione sulle dita dei piedi, un problema comune nelle scarpe da corsa.

I passi per implementare il Loop del Corridore

  1. Allacciati normalmente: Inizia ad allacciare le tue scarpe con il metodo che preferisci, ovvero con un’allacciatura incrociata o con un altro schema preferito.
  2. Crea dei passanti nella parte superiore: quando arrivi al penultimo occhiello della scarpa, invece di incrociare i lacci verso il lato opposto, allacciali verticalmente fino all’ultimo occhiello, creando un passante su ogni lato della scarpa.
  3. Infila i lacci nei passanti: Incrocia i lacci e infila ogni estremità nell’occhiello del lato opposto. In questo modo si crea un meccanismo di blocco.
  4. Stringere bene: Una volta infilati i lacci nei passanti, tirali bene. Dovresti sentire la scarpa che si blocca intorno alla caviglia e al tallone.
  5. Termina con un fiocco: dopo aver stretto, lega la scarpa con un fiocco standard. La tensione creata dai passanti manterrà la vestibilità sicura.

Allacciatura delle finestre

L’allacciatura a finestra è ottima per alleviare i punti di pressione sulla parte superiore del piede, soprattutto durante la corsa. È un metodo che permette di ottenere una migliore vestibilità e comfort.

L’allacciatura a finestra, conosciuta anche come allacciatura a spazio o allacciatura a scatola, è una tecnica di allacciatura particolarmente utile per coloro che avvertono punti di pressione o dolore sulla parte superiore del piede. Questo metodo consiste nel creare una “finestra” o uno “spazio” nell’allacciatura per alleviare la pressione nelle aree sensibili o dolorose. È una soluzione pratica per chi soffre di arco plantare alto, lesioni al piede o altre condizioni che rendono alcune aree del piede più sensibili al disagio.

L’allacciatura a finestra omette strategicamente l’incrocio dei lacci su una particolare sezione della scarpa, creando uno spazio che riduce la pressione sulla parte sensibile del piede. Questa tecnica è utile per evitare l’aggravarsi delle condizioni del piede esistenti e per garantire il comfort durante i periodi di utilizzo prolungato, soprattutto in attività come la corsa o l’escursionismo.

I passi per implementare l’allacciatura delle finestre

  1. Identifica il punto di pressione: Inizia a individuare l’area del piede in cui senti una pressione eccessiva da parte dei lacci.
  2. Inizia con l’allacciatura standard: Allaccia le scarpe nel modo consueto fino al punto in cui senti la pressione.
  3. Crea la finestra: Nel punto di pressione, invece di incrociare i lacci, portali direttamente all’occhiello successivo sullo stesso lato della scarpa. In questo modo si crea un segmento verticale o una “finestra” sull’area sensibile.
  4. Riprendi l’allacciatura regolare: Dopo aver superato il punto di pressione, continua ad allacciare la scarpa secondo lo schema incrociato standard.
  5. Rifinisci e regola: Allaccia la scarpa come di consueto. La finestra o lo spazio creato dovrebbe alleviare la pressione sull’area sensibile del piede.

Nodo della barriera corallina

Un’alternativa più sicura al comune nodo di chiusura, il nodo reef riduce il rischio che le scarpe si slaccino, particolarmente utile per i corridori.

Il nodo Reef, noto anche come nodo quadrato, è un metodo utilizzato principalmente per legare i lacci delle scarpe ed è famoso per la sua affidabilità e simmetria. A differenza dei nodi più semplici e popolari, come il “Granny Knot”, il Reef Knot ha meno probabilità di disfarsi, il che lo rende una scelta ideale per le attività in cui è essenziale avere calzature sicure, come la corsa o l’escursionismo.

Il nodo Reef si caratterizza per la sua struttura bilanciata e piatta, che assicura che il nodo si appoggi in modo uniforme e sicuro sulla scarpa. Questa simmetria non solo garantisce un aspetto ordinato, ma assicura anche che il nodo si mantenga saldamente in tensione, riducendo la probabilità che si disfi durante il movimento. La sua tenuta sicura la rende una scelta privilegiata per gli atleti e per coloro che praticano attività fisiche impegnative.

Passi per realizzare il nodo della barriera corallina

  1. Inizia con un nodo di base: Inizia facendo un nodo di base, incrociando un laccio con l’altro e facendolo passare attraverso l’asola formata.
  2. Forma dei cappi con entrambi i lacci: Fai un’asola con ogni laccio, tenendone uno in ogni mano.
  3. Incrocia e avvolgi i lacci: Incrocia i passanti l’uno sull’altro, assicurandoti che il passante che era inizialmente in alto vada dietro al secondo passaggio.
  4. Stringere il nodo: Tira i due anelli verso l’esterno per stringere il nodo. Il nodo finito deve essere piatto e orizzontale sulla scarpa.

Conclusione: Il tocco premium dei lacci Loop King

Per concludere, mentre la conoscenza delle varie tecniche di allacciatura può migliorare significativamente il comfort e la vestibilità delle tue scarpe, l’utilizzo di lacci di qualità superiore come quelli offerti da Loop King Laces può portare il tuo gioco di scarpe a un livello superiore. I loro lacci non servono solo per allacciare le scarpe, ma per aggiungere un tocco di eleganza e stile a ogni tuo passo.

OFF-WHITE “SHOELACES”

Gold Tip Shoelaces

BROWSE LEATHER LACES

Gold Tip Shoelaces

BROWSE ROPE LACES

Gold Tip Shoelaces

BROWSE FLAT WAXED LACES

Gold Tip Shoelaces